Martina DOGANA blog

19 ottobre 2008

Maratonina Città di Cremona

Ciao a tutti!
sono rientrata il Italia mercoledì notte e oggi... ho corso la Maratonina Città di Cremona! se sono diventata matta? beh non lo sono sempre stata??!!
ma cominciamo con calma dal principio: giovedì mattina ricevo una telefonata dal mio super presidente Max Ghezzi che, per darmi il bentornata e farmi i complimenti, mi invita a partecipare alla manifestazione come Special Guest per fare una passerella tra le accoglienti vie della magnifica Cremona dopo la trasferta hawaiiana. Poi nel corso della giornata si profila la possibilità di affiancare Linus (il simpaticissimo conduttore di Radio DJ nonchè runner appassionato che spesso nel corso della sua trasmissione parla anche di Triathlon). E perchè non accettare questa bellissima opportunità? Linus si sta preparando per la maratona di NY del prossimo 2 novembre e io dovrei semplicemente correre la 21,097 con lui..niente di più facile, non fosse che ho sulle gambe l'Ironman di Kona!!
e così veniamo a stamattina nella gremitissima piazza del Duomo le presentazioni ufficiali e le solite raccomandazioni: "oh io vado piano eh?!" "tranqui...ho appena fatto un IM!" alle 9.30 il via della gara in mezzo a circa 3000 persone. Quanta gente! e quanti complimenti dai tanti triathleti e "semplici" podisti! Linus punta a tenere un passo di 4'30"/km, quindi di abbattere il muro dell'ora e 35'. Partiamo bene, regolari, nonostante qualche salitella che lui affronta di petto, cercando di allungare con una grinta da campione. I tifosi a bordo strada e gli altri concorrenti che lo riconoscono lo incitano molto, verso la fine l'obiettivo è vicino, lo sprono anch'io e riusciamo a tagliare il traguardo in poco più di 1h 35m, nuovo suo personale. Per me una grande giornata di festa, le gambe mi odieranno per questo, ma ne valeva la pena!
Aloha





video

13 ottobre 2008

sabato...I AM AN IRONMAN!!!


Ragazzi ce l'ho fatta! QUINDICESIMA e soprattutto 9h 50m 47s
chi è gia stato a Kona sa cosa vuol dire, chi fa Ironman sa che è un sogno, chi non fa triathlon e mi legge perchè è un mio tifoso beh vi dico ch l'emozione è davvero indescrivibile!
certo a Nizza ho vinto ed è stata una giornata unica, ma qu è diverso! siamo nel tempio del triathlon, alla 30° edizione, il livello è statosferico, le condizioni ambientali e climatiche molto avverse e anche mentalmente bisogna tener duro.
Il nuoto è lungo, si parte dall'acqua dopo 15-20 minuti in galleggiamento. I pesciolini e le tartarughe se la sono filata probabilmente spaventati dalle quasi 2000 persone scatenate. Allo start ho preso paura, mi sembrava di essere dietro ad un motoscafo a motore a mille: per i primi 500 m ho visto solo schiuma poi per fortuna sono riuscita a trovare un buco e a nuotare decentemente. 1h03m...potevo far meglio ma va bene così! presa la bici la folla fuori della zona cambio mi spinge sui pedali per i primi 15 km. usciti da Kona...ora comincia la vera gara.
Guai a chi mi dice che tanto la bici a Kona è facile...provate voi! è un saliscendi continuo, poi per arrivare ad Hawi e per ritornare c'era un vento che non si riusciva neanche a prendere la borraccia per bere. La strada è dritta, non finisce mai e non si arriva mai, a bordo strada pochissime persone e nemmeno un albero, solo lava e pietre. Per tutta la frazione ho solo pensato a pedalare senza guardare chi mi superava e chi invece passavo io (un brivido l'ho provato quando al 50°mi ha preso la Badman, e uno ben più forte quando al 140° l'ho ripassata io!) ma la testa era veramente sfinita...poco male ora toccava solo una maratona! in ZC ho fatto tutto con calma: le volontarie sono state carinissime a prepararmi tutto davanti, a portarmi acqua e ghiaccio, a spalmarmi la crema. Pronta per correre, berretto calato sulla fronte via che si parte. La solita folla sulla salitella fuori dalla ZC e per fortuna i primi 16 km sono sull'Alii Drive dove c'è molta gente. Che fatica però, il caldo si fa sentire alla grande, per fortuna s'è un ristoro ogni circa 2km, alcuni con musica a palla che ti da la carica giusta. Ma l'Alii Drive finisce e si esce da Kona lungo l'Highway...e qui è tutta un'altra storia. Sempre tanti ristori, sempre un po' di musica, ma si è da soli. Incrocio i primi, Alexander ha un passo da trionfatore, quelli dietro alcuni volano inseguendo il successo, altri corrono nonostante i loro piani siano saltati. Quando incrocio la Wellington d'istinto le batto le mani...che campionessa, forte e simpatisissima! ma la testa è sempre sulle mie gambe, che per fortuna non cedono. Arrivo al famoso Natural Energy Lab, fonte di tante leggende. Al giro di boa sono ancora 19°, ma inquadro 3 ragazze davanti a me e sono sicura di poter raggiungerle, basta usare la testa. Il ritorno sulla Highway è l'insegiumento alla 15 piazza, ma quando faccio due calcoli e capisco che sono sotto le 10 ore la gioia è già molto grande. Raggiungo la 15° e la passo ad un ristoro, continuo con il mio passo, mancano 3 miglia, cirsa 5 km. Ripenso all'ultimi rettilineo di Nizza, quando le gambe andavano da sole. Qui c'è ancora salita, poi l'ultima discesa, poi l'ultimo rettilineo, ma sono felice tanto quanto quel giorno. Arrivo alla discesa di Palani Rd. ed è come se fossi su una rampa di lancio. Vedo Mirco, prendo la bandiera, entro sull'ultimo rettilineo...è solo gente che chiede un 5, che ti spinge con le grida verso la finish line...eccola finalmente ed ha un sapore unico. Alzo le braccia, l'avevo promesso che sarei arrivata con le braccia alzate, ma quando mi sono vista sul maxischermo ho visto quana felicità esprimeva il mio sorriso..e lo speaker e tutta lo folla che ripetevano YOU ARE AN IRONMAN...che giornata ragazzi!
grazie a tutti per il tifo virtuale e non, per tutti i complimenti che mi avete mandato, per avermi fatto vivere quest'avventura. Sper che chi mi ha seguito sia sul campo gara che on line abbia condiviso anche solo una minima parte della mia gioia
Aloha

11 ottobre 2008

venerdì...il riposo dei guerrieri!

ormai anche venerdì è andato!
la giornata è stata molto tranquilla: sveglia con calma, una colazione sostanziosa, quindi i preparativi dei sacchetti e una bella pulita alla bici. Un po' di stretching e rilassamento in giardino e poi una bella pasta per pranzo seguita da una pennica ed è ora di portare la bici ed il materiae in zona cambio. All'entrata sembra di essere ad una sfilata: dietro alle transenne c'è una shiera di fotografi ed addetti ai sondaggi sui materiali (telai, gruppi, ruote etc et). La mia KueenK è tra le più fotografate...speriamo anche domani!


All'interno della zona cambio ogni atleta è scortato da un volontario che lo assiste e lo accompagna al proprio posto bici e sulla rastrelliera dei sacchetti...che organizzazione!
Finite le operazioni in transition area e visto che finalmente è arrivata la mamma con i parenti, andiamo a farci una buona merenda in compagnia di un simpatico geko portafortuna (...speriamo!)


ok ragazzi, ormai ci siamo, non mi resta che aspettare lo starter. Queste sono le ore più difficili, ma come dico sempre "quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare" quindi sotto con il tifo che io ce la metterò tutta.

Aloha

10 ottobre 2008

giovedì

cavolo è già giovedì e si comincia a fare sul serio!

sveglia presto per la solita nuotatina (oggi -ina,-ina!) oggi c'era veramente il mondo a nuotare, per fortuna l'oceano è spazioso ;-)
prima di rientrare a casa un salto all'IM Village per ritirare la mia KueenK allo stand Kuota (il meccanico le ha fatto il check-up completo e ora sono più tranquilla). Sono anche passata allo stand della Timex per salutare il nuovo sponsor e dagli amici della Triangle a ritirare un gadget.

Poi con Ale e Simone abbiamo fatto una sgambatina in bici fino all'aeroporto in modo da controllare definitivamente la bici.

All'una il briefing per i pro... e l'atmosfera cambia! niente di nuovo in quanto a regolamento e percorsi, ma stare in mezzo a tutti quei mostri sacri del mondo IM mi ha gasato un sacco!

all'uscita dal briefing ci hanno "schedato" tutti...una foto al volo per i media...ormai sono nell'elite IM anch'io!!!

09 ottobre 2008

mercoledì


eccomi qua anche oggi...che giornata!
sveglia all'alba come al solito, corsetta fino a Pier (zona partenza) e nuotatina in zona gara...ogni giorno che passa nuotare diventa sempre più bello! oggi oltre ai soliti pesciolini colorati abbiamo sguazzato con un branco di delfini giocherelloni...che spettacolo!
altra corsetta (tranquilli sono solo 2,5km) per tornare al residence e un'ottima colazione, poi ho portato la bici allo stand della Kuota nell'IM Village per un bel check up pre gara.
Oggi comunque la giornata era destinata al sightseeing e con alcuni degli altri atleti italiani (oltre a Pippo e Alessandro si sono aggregati Simone e Paolo e rispettive compagne e famiglie) abbiamo deciso di andare a visitare l'Hawai'i Volcanoes National Park situato a sud dell'isola. Per arrivarci abbiamo percorso più di metà di Big Island, passando dal paesaggio lunare del deserto lavico, a quello rigoglioso delle foreste e delle piantagioni di caffè, dalla costa alle montagne dell'interno (il parco si trova a cica 1300m, il vulcano arriva ai 4000m!).
l'Hawai'i Volcanoes National Park è un posto davvero suggestivo: abbiamo potuto ammirare due dei crateri del vulcano Kilauea (il terzo è attivo e non ci si può avvicinare troppo) e vedere i geyser, oltre che sentire il calore del vapore acqueo e quello della terra, poi siamo entrati nei Lava Tubes circondati da folta vegetazione.
Una sosta al Military Camp dove abbiamo fatto un breve pic nic prima di scendere a valle e ritornare alla base e rientrare in clima IM...

08 ottobre 2008

Martedì a Kona

Eccoci qua, meno 4 giorni all'alba!
oggi è stata proprio una giornata intensa: sveglia verso le 6, nuotatina in zona partenza assieme a tre tartarughe e qualche migliaia di pesciolini gialli, un'oretta di bici per far girare le gambe poi via alla registration..e ora siamo davvero in atmosfera gara!
tanto per rompere la tensione e vivere in Hawaiian style abbiamo deciso di andare a vedere una delle spiagge più belle di Big Island, cioè Hapuna Beach...che dire ne valeva davvero la pena! giusto il tempo di un bagno, di asciugarci al sole e subito bisogna tornare a Kona per la parata delle nazioni...e chi se la perderebbe?
la sfilata è stata proprio carina e ovviamente ci siamo fatti distinguere come those crazy Italian...come si dice da noi "pochi ma boni"!
la sfilata terminava all'interno dell'IM Village dove ho trovato i mei amici della Kuota.

07 ottobre 2008

Kona: eccomi!

eh già finalmente trovo il tempo di scrivere due righe!
il viaggio è stato lungo anche perchè a San Francisco abbiamo perso circa 5 ore per un ritardo prima e un guasto al velivolo poi, ma comunque verso mezzanotte di sabato siamo arrivati tutti interi e tutto sommato meno distrutti del previsto. Allo sbarco bella l'accoglienza con le corone di orchidee del gruppo di Hannes a cui ci siamo appoggiati per il volo.
Anche se era un po' tardino abbiamo optato per montare subito le bici in modo da aggregarci sempre ad Hannes per visionare il percorso ciclistico domenica mattina: in macchina fino ad Hawi e ritorno by bike. Il giro mi è piaciuto molto, ma è molto più duro del previsto, specialmente se mi troverò da sola in mezzo al deserto di lava e con il vento...ma ci penserò a suo tempo! alla sera una corsetta per provare le gambe: il cielo era coperto ma l'umidità sempre elevata...ci sarà da sudare proprio tanto...


veniamo ad oggi: sempre sveglia all'alba e nuotatina in zona gara...quanta gente e che bel mare! ma il mare più bello siamo andati a cercarlo più avanti sull'Alii Drive, in una delle numerose spiaggette che si susseguono lungo la strada: un po'di snorkelling e sembra di nuotare in un acquario!





03 ottobre 2008

pronti, partenza...

...ed è già quasi l'ora di partire per questa nuova avventura.
Stamattina ho finito la valigia (la bici era già pronta bella imballata da ieri), poi un massaggio da Stefano e Gaetano dello Studio Osteopathy che mi hanno rimesso in sesto dopo gli ultimi duri allenamenti (ragazzi peccato non avervi laggiù specialmente dopo il viaggio!), un saluto alla mia super nonna Gina, un bel pranzetto e la mattinata se ne è andata. Ora in piscina al lavoro per un paio d'ore dopodichè per fortuna ho trovato tutte le sostituzioni fino al 15 grazie ai miei gentilissimi colleghi perchè altrimenti come farei a partire?!! verso le 17.30 si carica la macchina, si va a prendere Filippo e via che si parte!
oggi è solo la prima parte del viaggio perchè ci trasferiamo da Bergamo a Frankfurt, poi domattina ore 8.25 il volo per Chigago, quindi San Francisco e finalmente Kona-Hawaii dopo quasi due giorni in giro...però, ragazzi, è un sogno...
vi aggiornerò sul viaggio nel prossimo post, sperando di avere già qualche scatto mozzafiato da queste famose HAWAII...

01 ottobre 2008

Su Donna in Forma

se non l'avete ancora fatto, correte in edicola a comprare Donna Moderna della settimana e l'allegato Donna in Forma...a pag 114 una bella sorpresa!!