Martina DOGANA blog

11 giugno 2012

DNF

La seconda edizione dell'Ironman 70.3 Italy di Pescara non e' andata come volevo, anzi non e' proprio andata visto che mi sono ritirata :-(
Non ero al top della forma fisica dopo dei problemi gastointestinali durante la settimana, ma come vi avevo detto ero molto motivata a fare una bella gara.
Il nuoto era andato benissimo, nonostante fosse molto piu' lungo di 1900m. Sono salita in bici contenta, ma ho subito sentito che le gambe erano vuote. Ho tenuto duro perche' normalmente le sensazioni dei primi km sui pedali non sono mai ottime, ma piu' passavano i km piu' mi rendevo conto che non era giornata. Ho cercato di rimanere serena, di fare il massimo e cosi sono arrivata in T2 con tanto ritardo dalle prime ma ormai convinta di fare almeno un allenamento tirato in vista di Nizza. Ma scesa dalla bici le gambe non mi reggevano piu'. Non riuscivo a correre, mi sono trascinata per circa 5km fino a quando Mirco mi ha convinto a fermarmi perche non aveva alcun senso andare avanti in quelle condizioni.
Ovviamente il ritiro e' sempre una decisione sofferta, ma sono sicura di aver preso la decisione migliore per il mio fisico e per il proseguo della stagione.
Grazie a tutti per il gran sostegno, che serve piu' in queste occasioni che quando la gara va bene!

1 Commenti:

  • come ti ho detto le parole non possono servire a granchè...per come la vedo io hai solo RIMANDATO un'altra vittoria...
    noi ti aspettiamo!
    daje marty!

    Di Blogger stefanoSTRONG, Alle 20 giugno 2012 08:37  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



<$I18N$LinksToThisPost>:

Crea un link

<< Home page